Lotto soggetto a “diritto di seguito”

Oltre al Prezzo di Aggiudicazione, alle Commissioni di acquisto e alle altre spese, l’Acquirente si impegna a pagare il “diritto di seguito” ex artt. 144 e ss. della Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni e integrazioni che spetterebbe al Venditore pagare in base all’art. 152, comma 1, Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni e integrazioni. Il “diritto di seguito” sarà corrisposto dall’Acquirente in accordo con l’art. 7 e sarà versato alla (S.I.A.E.) da Finarte. I lotti sono soggetti a “diritto di seguito” nella percentuale sotto indicata per un importo totale comunque non superiore a euro 12.500.

Il “diritto di seguito” è dovuto solo se il prezzo della vendita non è inferiore a euro 3.000.

Esso è così determinato:

  • • 4% per la parte del prezzo di vendita compresa tra euro 0 ed euro 50.000,00;
  • • 3% per la parte del prezzo di vendita compresa tra euro 50.000,01 ed euro 200.000,00;
  • • 1% per la parte del prezzo di vendita compresa tra euro 200.000,01 ed euro 350.000,00;
  • • 0,5% per la parte del prezzo di vendita compresa tra euro 350.000,01 ed euro 500.000,00;
  • • 0,25% per la parte

Condividi :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.